mercoledì 31 dicembre 2014

Dorotea e la montagna di fuoco

A un anno di distanza, ho immaginato il seguito di Dorotea e l'incantesimo del cancello e mi sono divertita a scrivere una nuova storia e a pubblicarla. Per ora, la trovate su Lulu, sia in e-book che in formato cartaceo. Grazie alla zia Valentina, la mia illustratrice di fiducia, per la copertina. 
Buona lettura!

Era un grigio pomeriggio di novembre. La pioggia ticchettava con insistenza sulle finestre, mentre il fuoco crepitava nel caminetto, diffondendo un gradevole tepore nella stanza. Seduta a un tavolo, Dorotea era intenta a scrivere, gli occhi verdi fissi sul foglio, mentre la mano si muoveva rapida e sicura, componendo frasi e, talvolta, tornando indietro per cancellarle.
Approfittando di qualche ora di tranquillità e silenzio – i suoi genitori avevano portato i fratellini dai nonni e non sarebbero rincasati prima dell’ora di cena, mentre la sorella Matilde trascorreva quella domenica pomeriggio a casa di un’amica – stava fermando sulla carta la fiaba della buonanotte che, la sera precedente, aveva narrato ai suoi vivaci fratellini, sempre assetati di avventure e meraviglie, così come di draghi, folletti, animali parlanti e cavalieri senza macchia e senza paura.
Da qualche mese Dorotea aveva preso l’abitudine di tenere traccia delle storie fantasiose che ideava per loro prima che si addormentassero e, non appena ne aveva il tempo, riempiva fittamente, con la sua grafia armoniosa e tondeggiante, le pagine di un quadernino dalla copertina rossa. Aveva completato più di dieci racconti e spesso si fermava a rileggerli, correggendo o aggiungendo qualche dettaglio qua e là. La aiutavano la sua ottima memoria, la sua fervida immaginazione e la sua assidua frequentazione del mondo dei sogni...

Mondiali in Qatar: il memorial dedicato ai lavoratori morti nei cantieri

Dal 2010 ad oggi, centinaia di lavoratori immigrati sono morti nella costruzione delle strutture che, nel 2022, dovrebbero ospitare il Mondiale di calcio del Qatar. Un numero destinato a crescere, che ha spinto gli architetti del gruppo 1week1project a progettare una torre-memoriale, che ricordi questa strage silenziosa... (continua su GreenBiz.it)

martedì 30 dicembre 2014

5 buoni motivi per realizzare una playroom aziendale

E chi ha detto che il gioco è una cosa da bambini? Molte grandi aziende (a partire da Google, Skype e LinkedIn) hanno creato, nelle loro sedi, delle playroom per consentire ai dipendenti di distrarsi, giocando e muovendosi, nella consapevolezza che il gioco stimola la creatività e favorisce la socializzazione, non solo da piccoli ma anche da adulti... (continua su GreenBiz.it)

Sprechi alimentari: come ridurli con il corretto congelamento dei cibi

Ogni anno vengono sprecate enormi quantità di cibo: basti pensare che, secondo una ricerca condotta dalla società di marketing americana Populus, il 75% della popolazione getta nella spazzatura la maggior parte degli alimenti acquistati in occasione delle festività, in particolare nel periodo natalizio... (continua su GreenBiz.it)

Perche' (e come) convincere i propri dipendenti ad andare in ferie

Il modello di business che oggi sembra prevalere spinge i dipendenti di un'azienda a trascorrere gran parte della propria vita in ufficio e, una volta abbandonata la scrivania, a rimanere connessi e facilmente raggiungibili: un'abitudine che non giova a nessuno, né al lavoratore, né all'azienda stessa... (continua su GreenBiz.it)

lunedì 29 dicembre 2014

5 consigli per comprendere il proprio valore nel lavoro

Conoscere i propri punti di forza, sapere cosa si sa fare meglio e quali mansioni esaltano le proprie capacità, è fondamentale sia per migliorare le proprie performance sul posto di lavoro, sia per presentarsi meglio ad un colloquio di lavoro... (continua su GreenBiz.it)

Istat: crescono raccolta differenziata ed energie rinnovabili

Nel 2013 è diminuito il numero dei rifiuti, mentre è aumentata la raccolta differenziata ed è cresciuto l'apporto delle rinnovabili nella produzione di energia elettrica: lo dice l'Istat, che ha appena pubblicato l'Annuario statistico italiano 2014, fotografando la situazione del nostro Paese attraverso temi quali l'ambiente, l'economia e i trend demografici... (continua su GreenBiz.it)

martedì 23 dicembre 2014

Ispra: la protesta dei ricercatori contro i tagli del Governo

La scorsa settimana i lavoratori dell'ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e la Ricerca Ambientale aderenti all'USB - Unione Sindacale di Base hanno occupato la sala riunioni del Consiglio d'Amministrazione dell'Istituto, come atto di protesta contro i tagli che hanno colpito l'ente e che mettono a rischio i posti di lavoro di ricercatori e tecnici... (continua su GreenBiz.it)

lunedì 22 dicembre 2014

Moda non sostenibile: manodopera a basso costo, scontro tra Gucci e Report

Nel corso dell'ultima puntata di Report, andata in onda domenica 21 dicembre, un servizio firmato da Sabrina Giannini ha mostrato le condizioni in cui operano alcuni fornitori toscani di Gucci, il celebre marchio fiorentino che dalla fine degli anni Novanta fa capo alla holding multinazionale francese Kering... (continua su GreenBiz.it)

venerdì 19 dicembre 2014

Divieto sacchetti di plastica: ora l'accordo UE e' ufficiale

Lo scorso 17 dicembre i 28 Paesi dell'Unione europea, attraverso i rispettivi Ministri dell'Ambiente, riuniti a Bruxelles, hanno dato il via libera ufficiale alla riduzione dell'uso dei sacchetti di plastica entro il 2025... (continua su GreenBiz.it)

giovedì 18 dicembre 2014

Rise2Up: le smart city a Expo 2015

Le smart city saranno presenti anche a Expo Milano 2015, attraverso il progetto Rise2Up, che verrà ospitato presso il Padiglione della Società Civile e che punta a valorizzare le buone prassi delle aziende italiane ed estere e di tutte le realtà vicine al tema "Alimentare il Pianeta, Energia per la vita", che sarà il filo conduttore della rassegna... (continua su GreenBiz.it)

mercoledì 17 dicembre 2014

Bioedilizia: casa in paglia per le aziende agricole

Realizzare un edificio in paglia, abbinando materiali naturali ed ecosostenibili (come il legno non trattato, la calce o l'argilla) per abbattere le emissioni e ridurre l'impatto ambientale della struttura... (continua su GreenBiz.it)

martedì 16 dicembre 2014

Legge di Stabilità: pericolo aumento IVA sul pellet

L'aumento dell'IVA sul pellet non è stato ancora scongiurato: un emendamento alla Legge di Stabilità recentemente approvato dalla Commissione Bilancio del Senato prevede infatti l'incremento della tassazione dal 10 al 22%. Immediata la reazione di Coordinamento FREE – Fonti rinnovabili ed efficienza energetica e di AIEL – Associazione italiana energie agroforestali... (continua su GreenBiz.it)

lunedì 15 dicembre 2014

Inquinamento: inserire i reati ambientali nel Codice Penale

In Italia chi inquina resta molto spesso impunito, perché i delitti contro l'ambiente non sono contemplati nel Codice Penale. Per cambiare la situazione, un'alleanza di 25 associazioni ha lanciato un appello al Senato, perché approvi al più presto un disegno di legge in materia... (continua su GreenBiz.it)

venerdì 12 dicembre 2014

20 domande e risposte sui cambiamenti climatici. La guida degli scienziati contro i negazionisti (VIDEO)

I cambiamenti climatici spiegati dagli scienziati: i ricercatori della Royal Society e della US National Academy of Science hanno realizzato una guida di facile consultazione per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema del riscaldamento terrestre e diffondere prove ed evidenze scientifiche in materia... (continua su GreenBiz.it)

giovedì 11 dicembre 2014

Edilizia sostenibile: Dunkin' Donuts lancia certificazione green per i suoi punti vendita

Un programma per favorire la costruzione di punti vendita sostenibili e ad alta efficienza energetica: si tratta di DD Green, l'iniziativa lanciata dalla nota catena di ristorazione americana Dunkin' Donuts per promuovere lo sviluppo green del proprio franchising... (continua su GreenBiz.it)

mercoledì 10 dicembre 2014

I consumatori vogliono la sostenibilità nella supply chain delle aziende

I consumatori chiedono a gran voce alle aziende di garantire la sostenibilità delle propria supply chain, obbligandole a fare della trasparenza della catena di approvvigionamento una delle proprie priorità... (continua su GreenBiz.it)

martedì 9 dicembre 2014

La Norvegia ci ripensa: continuano gli investimenti fossili

Il fondo pensioni pubblico norvegese (Government Pension Fund-Global) che, con i suoi 870 miliardi di dollari, è il più ricco fondo sovrano al mondo, non disinvestirà – almeno per il momento – dalle fonti fossili... (continua su GreenBiz.it)

venerdì 5 dicembre 2014

Fotovoltaico: i 10 maggiori fornitori di moduli del 2014

L'anno volge a conclusione ed è di nuovo tempo di bilanci per l'industria del solare: IHS, società americana specializzata nell'informazione economica, ha appena pubblicato una classifica "provvisoria" delle 10 aziende che, nel corso del 2014, hanno venduto più moduli fotovoltaici a livello globale... (continua su GreenBiz.it)

giovedì 4 dicembre 2014

Solare termodinamico ibrido: il primo impianto per le popolazioni off-grid d'Africa

Il Ministro etiope per l 'Acqua, l'Irrigazione e l'Energia e l'azienda israeliana AORA Solar, specializzata nello sviluppo di soluzioni ibride solari-biogas, hanno raggiunto un accordo per la realizzazione del primo impianto solare termodinamico ibrido del continente africano... (continua su GreenBiz.it)

mercoledì 3 dicembre 2014

Rifiuti speciali in calo, ma aumentano quelli pericolosi

Nel 2012 in Italia si è registrato un calo nella produzione di rifiuti speciali, anche se sono aumentati quelli pericolosi: lo afferma il Rapporto Rifiuti Speciali – Edizione 2014 dell'ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, appena pubblicato online... (continua su GreenBiz.it)

martedì 2 dicembre 2014

Sharing economy: il punto sull'economia collaborativa italiana a #ShareItaly

Si è svolta ieri a Roma la seconda edizione di Sharitaly, l'evento interamente dedicato all'economia collaborativa in Italia, che ha fatto il punto sullo stato e sulle prospettive di crescita del settore, invitando a riflettere sui suoi molteplici ambiti di applicazione e coinvolgendo anche la politica... (continua su GreenBiz.it)

lunedì 1 dicembre 2014

5 consigli per far funzionare davvero il telelavoro

Il telelavoro si è rivelato una soluzione ideale per i dipendenti e per l'ambiente, anche se molti imprenditori si chiedono se e come sia possibile gestire al meglio una forza lavoro geograficamente "dispersa"... (continua su GreenBiz.it)